Villa del Bono, dimora romantica nelle Prealpi comasche e bergamasche

Villa del Bono, dimora romantica nelle Prealpi comasche e bergamasche

Villa del Bono: setting meraviglioso per un giorno indimenticabile

Villa del Bono a Cremella è una dimora eclettica in stile rinascimentale fiorentino ma con un forte retrogusto inglese evocato dal parco, 6 ettari di manto erboso puntellato da arbusti e gruppi scultorei. Costruita su un preesistente edificio tra il 1890 e il 1895 dall’architetto Cecilio Arpesani, su commissione della famiglia Sessa, nel 1934 divenne proprietà dei Conti del Bono, i nonni degli attuali proprietari che hanno fatto di questa villa di campagna una cornice fascinosa e bucolica dove organizzare feste, eventi, presentazioni e, ovviamente, matrimoni. Perché Cremella, nel Lecchese, è un luogo evocativo e malinconicamente romantico: il suo nome, di derivazione longobarda, significa “mela bruciata” e ricorda tempi perduti quando questo territorio era coperto da un vasto meleto poi andato distrutto. L’ingresso della villa, che emerge con i suoi 2 piani, avviene attraverso un porticato centrale e grazie alla presenza di terrazzi e aperture prospettiche la dimora ha continui rimandi tra i locali interni e l’ambiente circostante. Particolarmente suggestiva è la terrazza sul lato ovest che si apre al panorama circostante con una ricca, decorata balaustra.

villa del bono hall

La costruzione di fine Ottocento, infatti, rappresenta il luogo ideale per celebrare la giornata degli sposi. Due sale adiacenti possono accogliere 180 posti seduti ai tavoli e non manca il salone d’onore (perfetto per il momento dell’aperitivo, delle danze e del taglio della torta) due salottini, le toilette degli ospiti e la zona di servizio per il catering (quest’ultimo libero, per lasciare la massima scelta agli sposi). Molto romantico è anche il giardino con la piscina con ponticello e isoletta, immerso nello scenario ovattato e verdeggiante delle Prealpi comasche e bergamasche. Un lungo viale di tigli di oltre duecento metri accompagna gli ospiti nel cuore del parco, là dove si trova la villa, e consente di spaziare e deliziare la vista sulle Grigne e il Resegone. Villa del Bono infatti è situata in una zona strategica, a soli 15 chilometri da Como e Lecco e 35 da Milano. La sensazione è quella di stare in campagna, ma con i confort della città.

villa del bonoVilla del Bono- Cremella, Lago di Como