Marzo alle terme: è tempo di festa all’AbanoRitz

Marzo alle terme: è tempo di festa all’AbanoRitz

Resto immobile davanti a questo specchio enorme, mi guardo e sorrido. Cerco qualche difetto nel trucco o nel vestito, ma è tutto perfetto. Appoggio con delicatezza la maschera dorata sul mio viso e scosto i capello per poterla legare. Faccio un passo indietro e mi ammiro ancora una volta. Sono bellissima in questo abito Ottocentesco. Decido di scattarmi qualche foto per immortalare questo momento unico. Mentre cerco la posa migliore, mi rendo conto di quanto questa stanza sia uno sfondo magnifico. Elegante, classica e preziosa, proprio come la mia maschera. Marmi bianchi, dettagli dorati e drappeggi di velluto: mi sento a mio agio qui.

Infilo il cellulare nella pochette ed esco dalla mia camera. Ho in programma una festa a Venezia. Sfilo nella hall dell’AbanoRitz Thermae & Wellness Hotel tra gli sguardi ammirati e divertiti e mi sento una regina.

abanoritz maschere venezia carnevale

Esuberanza, mistero, frenesia, fascino e seduzione. Il Carnevale di Venezia mi ha lasciato senza parole. Un mix di sensazioni ed emozioni indescrivibili… Fin da piccola sognavo di venire in Italia in questo periodo e finalmente ho trovato l’occasione giusta.

 

Ritrovare la pace dei sensi all’AbanoRitz

Le immagini di queste giornate indimenticabili affollano la mia mente, mi scorrono davanti come le scene di un film. E io me lo gusto dall’inizio alla fine mentre sono distesa qui, su questo morbido letto, nella mia camera all’AbanoRitz.

Riapro gli occhi e inspiro profondamente. Vivo il senso di pace e tranquillità che mi avvolge. Il silenzio regna sovrano tra queste pareti e mi dona calma interiore.
AbanoRitz esterni

Scendo al ristorante White Gloves per il pranzo e noto con piacere che l’atmosfera festosa del Carnevale appena finito riempie ancora le sale dell’hotel. Ad aspettarmi a tavola trovo la giovane famiglia italiana con cui ho stretto amicizia sabato scorso, durante la festa in maschera al Midnight Vintage Club.

«Ciao Francesco, come stai?». La mia pronuncia sbilenca fa sempre ridere il piccolo di casa.
«Questa piccola peste diventerà una palla!», mi risponde Beatrice sistemando il bavaglino al figlio di tre anni. «Di’ alla tata quante frittelle hai mangiato ieri sera!»
Quattro, mi fa segno con le dita, con lo sguardo furbo. «Erano buone?»
«Buonissime!», non avevo dubbi.

Dopo mangiato ci salutiamo: i miei tre nuovi amici sono in partenza. «Ma ci vediamo l’anno prossimo, vero? Noi veniamo sempre qui in questo periodo».
Che bella tradizione, sarebbe stupendo fare lo stesso!

 

Oggi lo dedico a me stessa

Il mio volo per Leeds parte domani e mi dispiace abbandonare quest’oasi di benessere. In questi ultimi giorni trascorsi all’AbanoRitz ho riscoperto me stessa, ho coccolato il mio corpo lasciandomi andare al relax totale e nutrito la mia mente con le letture che a casa solitamente rimangono impolverate sul comodino.

Però, nonostante la partenza imminente, mi sono svegliata di buonumore: oggi è l’8 Marzo, la festa della donna, e mi trovo nel posto più giusto per celebrarla al meglio.

AbanoRitz MASSAGGIO

La mia giornata trascorre serena nella Spa dell’AbanoRitz. Le ore volano tra trattamenti, maschere di bellezza e idromassaggi: mi sento rigenerata e pronta a prender parte alla grande serata in programma.

 

L’AbanoRitz festeggia tutte noi donne!

La sala ristorante è donna questa sera. Affascinante, femminile, complice e un po’ imprevedibile: proprio come ognuna di noi. La cura nei dettagli smaschera le menti femminili che sono dietro le quinte di questo hotel. Generazioni di imprenditrici che hanno donato all’AbanoRitz un’anima ricca di valori, tradizione e innovazione. Ma soprattutto, direttrici che gestiscono con amore l’albergo di famiglia. E io ho percepito questo amore in ogni singolo angolo dell’hotel.

La cena gourmet riserva delle prelibatezze che il mio palato non dimenticherà facilmente. I sapori del territorio si mescolano in abbinamenti raffinati e originali… Perfetti.
E ora arriva la parte che preferisco. Ecco che dopo l’ultima portata si aprono le danze! Parte la musica, il ritmo caraibico inonda la sala e inizia l’esibizione dei maestri di ballo. Bastano pochi minuti e mi ritrovo a divertirmi felice in mezzo alle altre ospiti.

cena gourmet AbanoRitzQuesta serata “in rosa” ha concluso in bellezza il mio soggiorno qui. Nel donarmi il meglio di sé, l’AbanoRitz ha contribuito a farmi riscoprire il meglio di me. E io non vedo l’ora di tornarci.

 

> Per maggiori informazioni su esperienze romantiche e soggiorni ad Abano terme scrivici a info@lovemeinitaly.com

Dettagli Tania Ferronato

Sono una linguista che ama la fonologia, i viaggi e il cibo. La mia più grande passione è scrivere. Adoro la sensazione che provo ogni volta che mi ritrovo davanti ad un foglio bianco: è la stessa di quando sono al gate di un aeroporto o dell'attesa di salire su un treno, con lo zaino in spalla. Fermento, curiosità e voglia di liberare la mente e il cuore verso nuovi orizzonti. Per me scrivere è come viaggiare: partire verso confini inesplorati e mete ignote e alla fine, tornare sempre diversi da come si è partiti.