Venezia, Carnevale: il gioco della seduzione al Caffè Florian

Aggiusto leggermente le spalle della giacca dorata e chiudo l’ultimo bottone di velluto nero. Mi calza a pennello. Osservo la mia immagine riflessa sullo specchio della camera soffermandomi compiaciuto sui dettagli curati del mio abito. Sono pronto per uscire. Tra la fretta e l’euforia quasi dimentico l’accessorio fondamentale del mio costume: la maschera. Inclino leggermente il […]

Per saperne di più