Il fantastico mondo della Rocchetta Mattei

Il fantastico mondo della Rocchetta Mattei

Rocchetta Mattei interno

C’è un castello dall’aspetto unico arroccato sui colli dell’appennino bolognese: Rocchetta Mattei, costruita a partire dal 1850 dal conte Cesare Mattei sulle rovine di un antico castello del 1200. Il conte inventò qui l’elettromeopatia, rimedio medico che si diffuse in tutta Europa e che richiamò ogni giorno malati desiderosi di sperimentare questo metodo. A prima vista la rocca è di stile arabeggiante, ma in realtà è una commistione di stili di diversi secoli e luoghi.

“È un gruppo vario e leggiadro di torri, alcune sottili con guglie variopinte e cupole dorate, altre più grosse con pinnacoli a forma di merli, cinto di mura massicce”(Arturo Palmieri, In Rocchetta con Cesare Mattei). Il conte ideò una serie di illusioni architettoniche: falsi soffitti in legno in realtà decorazioni in cartapesta, falsi stucchi in realtà solo dipinti, porte degli armadi e pareti quasi ovunque rivestite da carta che sembra tessuto.

Questo particolarissimo castello è da poco nuovamente visitabile dopo restauro da parte della Cassa di Risparmio di Bologna, attuale proprietaria della Rocchetta.

Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni

051 916845 MARTEDI-GIOVEDI 15:00 18:00

www.rocchettamattei-riola.it/