Love me in Liguria: i baci di Alassio

Love me in Liguria: i baci di Alassio

«I baci di Alassio sono un po’ come te, un tenero cuore di cioccolato premuto tra due morbidi gusci: tanto bello dentro quanto fuori. L’impasto è il risultato del talento del pasticciere Rinaldo Balzola, che ne conservò gelosamente la ricetta come un prezioso segreto. Ancora oggi, attorno ai Baci di Alassio aleggia il segreto delle loro origini: cacao, nocciole, zucchero, miele, albume d’uovo, farina, burro, vaniglina, aromi, panna e latte, un involucro di morbida dolcezza.“I baci sono sempre segreti” mi sussurri piano, ma io so esattamente di che cosa sono fatti i tuoi baci: amore e sole.»

Si tratta di una specialità culinaria tipica di Alassio, la cittadina ligure resa celebre proprio da questi famosi dolcetti. Grazie a questo piccole delizie, Alassio è entrata a far parte delle località del “Club del Cioccolato”. I Baci di Alassio sono dei piccoli biscottini al cioccolato croccanti, tenuti insieme da una fantastica ganache morbida, che si scioglie in bocca. Perfetti per accompagnare un tea delle cinque in pieno autunno o ideali anche insieme a un caffè americano caldo, i baci di Alassio possono essere anche protagonisti di un buffet di dolci.

Love me in Liguria, Baci di Alassio

Se siete curiosi e volete cimentarvi a rifarli anche a casa, ecco come si preparano. Gli ingredienti che servono sono:

-70 gr cioccolato fondente

-2 albumi

-250 gr di nocciole

-200 gr di zucchero

-70 gr panna fresca

-25 gr di cacao amaro

-25 gr di miele

-un pizzico di sale

Tritate nel mixer le nocciole insieme allo zucchero e amalgamare poi il miele e il cacao. Separatamente, montate a neve gli albumi senza dimenticare un pizzico di sale. Aggiungete gli albumi al composto mescolando delicatamente. Versate l’impasto in una sac-a-poche con bocchetta larga a stella e formate tante roselline distanziate tra di loro su una placca da forno ricoperta con la carte. Cuocere a 180° per 15 minuti circa, poi lasciarli raffreddare.

Nel frattempo, preparate la ganache lasciando fondere a bagnomaria il cioccolato fondente e aggiungendo la panna dopo. Fare cuocere i due ingredienti mescolando piano: la crema si raddenserà e, una volta intiepidita potrà essere utilizzata usala per unire i biscotti a due a due.