Il Veneto detta i trend dei matrimoni 2020

Il Veneto detta i trend dei matrimoni 2020

Ti sposi l’anno prossimo in Veneto e sei alle prese con l’organizzazione delle tue nozze?  Forse non lo sai, ma la tua scelta è ricaduta su una delle location più cool per i matrimoni 2020. Proprio questa terra infatti, regala molti spunti ed idee sulle novità e i trend dei matrimoni del 2020! Che stile avranno gli abiti da sposa? E l’abito dello sposo? Quali colori saranno in voga? E le decorazioni più gettonate?

Eco-friendly, minimal e green: queste le tre parole d’ordine. Che tu parta da zero o che invece tu sia già dentro l’organizzazione del tuo grande giorno, ecco tutto quello che devi sapere per avere delle nozze di tendenza in Veneto. Pronta per un matrimonio super cool?

Micro-wedding dalle tinte pastello

La tendenza americana dei micro-wedding sfocia anche nel nostro bel paese. I matrimoni del 2020 saranno intimi e riservati, con un numero ridotto di invitati. Il motivo? Mettere al centro gli sposi e far vivere loro un’esperienza unica ed indimenticabile. Questo è il trend seguito anche dai futuri sposi che scelgono di festeggiare negli agriturismi tra le splendide colline del Prosecco.  Sempre più in voga sono infatti queste location intime, rustiche e chic che dominano il romantico paesaggio collinare patrimonio dell’UNESCO.

Se sei ancora indecisa sul colore predominante delle tue nozze, ecco i prossimi trend. Le nuove tonalità pastello protagoniste dei matrimoni del 2020 sono il color malva, il verde neo menta e il rosa cassis. Questi toni, freschi e delicati, si intoneranno perfettamente al vostro ricevimento estivo nell’ampio giardino di una storica Villa Palladiana a pochi passi da Padova. Immaginate l’affascinante abbinamento tra i colori delle decorazioni del vostro banchetto, le mura dell’elegante villa sullo sfondo e la natura che vi circonda.

L’abito da sposa è minimal chic ed impreziosito dai merletti di Burano

Il protagonista indiscusso resta sempre lui, l’abito da sposa. Il 2020 lo vuole minimal ma sempre romantico. E anche quest’anno, irrinunciabile sarà il pizzo. E quale decorazione può rendere il vostro abito unico, se non il pregiato merletto di Burano? Nell’isola veneziana infatti, questa tradizione antichissima permette a spose da tutto il mondo di indossare abiti da sposa affascinanti ed originali. Insomma, un must per stare al passo con i trend matrimoni 2020!

Un vestito così esclusivo deve essere abbinato a delle scarpe altrettanto regali. Le calzature da sposa adatte sono sulla Riviera del Brenta, famosa per la produzione di scarpe di lusso. Tra Vicenza e Padova infatti, troverete le uniche decolleté all’altezza del vostro abito.

Decori arabesque donano allo sposo la classe di un doge veneziano

I classici ed intramontabili colori come il nero, il blu notte e il grigio antracite calcheranno le scene anche nel 2020 per i completi dello sposo. Ma l’anno prossimo anche l’uomo potrà osare con colori, come il bordeaux, il verde scuro o il rosa. In voga anche i tessuti con stampe in stile arabesque o floreale. Proprio con un completo dai decori così importanti, il vostro sposo si sentirà a suo agio tra i palazzi veneziani. Sfilerà e poserà con voi come un doge faceva con la sua dama, mentre insieme assaporerete il fascino intramontabile della laguna di Venezia.

Decorazioni green: gli alberi abbattuti di Vaia diventano bomboniere di design

Cresce il trend dei matrimoni green grazie all’attenzione per la salvaguardia del nostro pianeta. Ecco perché i futuri sposi sceglieranno decorazioni e dettagli ad impatto ambientale zero. Qualche esempio? Inviti e partecipazioni fatti con carta riciclata o riciclabile e banchetti plastic free. Vi state chiedendo come saranno le bomboniere eco friendly? Il legno ricavato dagli alberi abbattuti dopo la tempesta Vaia (avvenuta proprio nel nord del Veneto nel 2018) si trasformano e danno vita a creativi oggetti di design. I vostri ospiti ne apprezzeranno non solo la bellezza, ma soprattutto il valore doppiamente simbolico.

Dettagli Tania Ferronato

Sono una linguista che ama la fonologia, i viaggi e il cibo. La mia più grande passione è scrivere. Adoro la sensazione che provo ogni volta che mi ritrovo davanti ad un foglio bianco: è la stessa di quando sono al gate di un aeroporto o dell'attesa di salire su un treno, con lo zaino in spalla. Fermento, curiosità e voglia di liberare la mente e il cuore verso nuovi orizzonti. Per me scrivere è come viaggiare: partire verso confini inesplorati e mete ignote e alla fine, tornare sempre diversi da come si è partiti.