7 idee per chiedere la mano like a pro

7 idee per chiedere la mano like a pro

La proposta di matrimonio è, inutile negarlo, uno dei momenti più attesi e sognati della vita di una ragazza. Sì, anche della tua. Anche se dice di no, che non le importa, che va bene qualsiasi cosa e di non preoccuparti per una cosa così frivola non cadere nel tranello. E’ cresciuta con i film romantici e le sitcom americane: come potrebbe non importarle?

E tu non hai idee. Vorresti solo vederla felice, sentirle pronunciare quel tanto atteso “sì” fra le lacrime, ma non sai come farlo. Meno male ci siamo noi, qui dal Veneto, pronte a rassicurarti e consigliarti. Quindi non temere! Abbiamo intervistato 7 coppie di ragazzi come voi, che hanno trovato dei modi del tutto originali per chiedere la mano alla propria dolce metà proprio qui, in Veneto, così da poterti dare qualche spunto. Pronto?

Venezia – Sull’acqua

La prima coppia con cui abbiamo parlato sono Michael e Sophie, due simpatici ragazzi londinesi di 28 e 26 anni. Michael ci racconta di essersi innamorato di Venezia dopo averci vissuto per tre mesi, in occasione dell’Erasmus. Quindi ha avuto una brillante idea: portare la sua dolce metà, con cui sta da ormai 4 anni, a visitarla. Dopo una cena in un lussuoso ristorante vicino a Rialto i due sono saliti in gondola, dove li attendeva un chitarrista che ha cominciato a intonare una serenata romantica per lei. Poi, d’un tratto, mentre stavano per passare sotto il ponte di un canale minore, un fotografo srotola uno striscione con la scritta “Vuoi sposarmi?” 

Sophie ci racconta questo momento e la voce le si spezza ancora per la commozione, dicendo che mai avrebbe immaginato una proposta così romantica e perfetta, e che Michael quella volta è riuscito davvero a renderlo un istante unico e indimenticabile.

Venezia – Piazza San Marco

Se invece la vostra dolce metà soffre il mal di mare, o semplicemente la gondola non fa per voi, è possibile organizzare una proposta di matrimonio “a terra” con i fiocchi al Caffè Florian. Pierre e Monique, due innamorati parigini, lo sanno molto bene: lui l’ha portata proprio lì, nel caffè più antico d’Italia, per chiederla in sposa. Dopo una merenda nella Sala Liberty, lei riceve una chiamata dalla sua migliore amica, e dunque esce per poterla sentire meglio. Appena uscita, però, l’amica riattacca senza dare spiegazioni, e Monique si ritrova fuori dal locale, da sola, davanti a un quartetto d’archi che suona per lei.

Ed ecco la sorpresa più grande: quando si gira per rientrare, trova Pierre in ginocchio ai suoi piedi. “Veux-tu m’épouser, Monique?” lei gli salta al collo, e fra le lacrime riesce a dire solo “sì”, tra gli applausi del personale e dei presenti che hanno avuto la fortuna di assistere.

Pierre e Monique: proposta di matrimonio in piazza San Marco, Venezia, Veneto

Proposta… a ritmo di musica!

Se siete creativi e amate mettervi in gioco, questa è un’idea che dovrete assolutamente tenere in considerazione. Ce la raccontano Mark e Lorenzo, una coppia che certamente non ha paura di sperimentare e di ridere insieme. Mark ha radunato un gruppo di amici, con cui ha imparato una coreografia sulle note di “Marry You” di Bruno Mars, e l’hanno riprodotta in Prato della Valle, a Padova, una delle piazze più grandi d’Europa, tra verde e l’altra. L’incredulità dei passanti era inferiore solo a quella di Mark, che mai si sarebbe aspettato di ricevere, alla fine di questo improbabile flash mob, un anello di fidanzamento. “Come avrei potuto rifiutare?” dice, ridendo e abbracciando il suo amato. “Lorenzo è sempre stato una frana a ballare. Se ha imparato un’intera coreografia solo per me, significa che è quello giusto!”

Scopri il Veneto anche su www.veneto.eu

In volo!

Francesca e Davide sono due ragazzi avventurosi alla ricerca costante di adrenalina, e sono spesso in viaggio come due veri giramondo. Per questo Davide ha scelto un modo davvero speciale per chiederle di sposarlo: col parapendio! I due ragazzi si sono lanciati dal Monte Grappa, fra le prealpi Venete, e lì, a mezz’aria, a decine di metri di altezza, lui le fa la proposta. Da veri temerari! La risposta, ci assicura Francesca, è stata dettata dall’amore, non dal brivido del vuoto.

Yacht

Niall e Pamela - proposta di matrimonio sul lago di Garda - Love me in Veneto

Se ami il lusso e non sei tipo da badare a spese, forse abbiamo la proposta che fa per te! Prendi spunto da Niall e Pamela, una giovane coppia irlandese davvero chic e amante della bella vita. Niall ha deciso che, per il loro quinto anniversario di fidanzamento, avrebbe portato Pamela in una fuga romantica di 3 giorni sul lago di Garda. La sera del secondo giorno, però, si è davvero superato: ha noleggiato uno yatch per cenare sul lago, alla luce del tramonto e con in sottofondo solo il rumore dell’acqua e le note di un pianoforte a coda.

Al momento del dolce, però, ecco che tira fuori un enorme anello di diamanti e le chiede di diventare sua moglie! Ovviamente Pamela ha accettato commossa, e ci ha anche confidato che le è piaciuto talmente tanto che ha intenzione di tornare a visitare il resto del territorio veneto durante il suo viaggio di nozze!

Atto primo: vuoi sposarmi?

Per Valentino e Gloria, due ragazzi amanti della cultura, del cinema ma soprattutto del teatro, la vita è come una commedia romantica di cui, ovviamente, il matrimonio è solo il primo atto! Per questo Valentino ha avuto un’idea davvero speciale: ha organizzato la sua proposta di matrimonio proprio al Teatro Olimpico di Vicenza, chiudendolo al pubblico per una sera. A un certo punto, si allontana con una scusa, e poco dopo le luci si spengono, lasciando Gloria immersa nel buio. Subito dopo, le luci del palcoscenico si concentrano in un unico punto, in cui c’è Valentino in ginocchio con un anello. Senza dubbio un’idea suggestiva!

Quindi, se sei arrivato fin qui, avrai sicuramente capito che il Veneto è senz’altro una meta piena di sorprese, in cui c’è solo l’imbarazzo della scelta. Riuscirai a far vivere alla tua amata un’esperienza magica e indimenticabile che ricorderà per il resto della sua vita.

Il castello delle favole

Giulia e Filippo: proposta di matrimonio in Veneto, castello delle favole

Giulia si è sempre sentita una vera principessa, e Filippo l’ha sempre trattata come tale. Per questo, per la proposta di matrimonio, ha scelto una location davvero particolare: il Castello di Zumelle, in provincia di Belluno. Infatti in questo castello è possibile soggiornare, e passarvi qualche notte. Così, durante la cena nel ristorante all’interno della struttura, lui le ha fatto trovare l’anello dentro un bicchiere di champagne portatole dal cameriere, e lei ha pronunciato il sì fra applausi e congratulazioni da parte del resto dei presenti.

Ti è piaciuto l’articolo? Rimani aggiornati cliccando qui oppure scrivici!